0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Il volantino recita:

“Chef – ShowCooking – Storia – Incontri – Eccellenze –Territorio – Qualità”

che tradotto per noi ha significato una piacevolissima passeggiata per le caratteristiche vie del centro storico di San Marino, alla scoperta dei ristorantini che hanno aderito all’iniziativa ‘MI GUSTO SAN MARINO’, proponendo una degustazione di vini e piatti dedicati all’evento culinario.

Tutto il PROGRAMMA descritto nel dettaglio e graficamente ben comprensibile, si trova sul sito dedicato al Food Festival San Sammarinese: www.migustosanmarino.com

Un’occasione ottimale per scoprire questa repubblica inserita dall’Unesco tra i patrimoni dell’umanità!

La manifestazione ‘MI GUSTO SAN MARINO –Food Routes’ dura due week end e permette, con l’acquisto di un biglietto direttamente sul posto, in alternativa a prezzo scontato del 14% su TIPPEST, di aderire a 3 percorsi tematici enogastronomici, compreso un calice di vetro in regalo.

IL PROGRAMMA IN BREVE:

14 gli Chef coinvolti nell’iniziativa

8 i ristoranti che hanno aderito

3 percorsi eno-gastronomici a base di carne, pesce e piatti vegetariani

4 i coupon (bollini) forniti con l’acquisto di ogni biglietto (1 Bollino richiesto per gli antipasti e 2 Bollini richiesti per una portata principale)

1 calice di vino per ogni pietanza

8 Show-cooking distribuiti durante le giornate della manifestazione

Interessante, per chi non ha grosse difficoltà a raggiungere il posto, la possibilità di poter utilizzare i coupon durante qualsiasi giornata della manifestazione.

Tenete presente che le portate vengono distribuite comunque tra pranzo e cena, con una pausa tra i due, per cui, a meno che abbiate la possibilità di rimanere per entrambi i pasti, dovrete concentrare i vostri giri attorno ad uno o l’altro percorso.

Un’esperienza da vivere possibilmente in compagnia, dal momento che parte del divertimento consiste nello scovare i locali che propongono il piatto che scegliete di assaggiare e se, come me, riuscite a perdevi in 500 metri quadri, o vi fate distrarre facilmente dalle vetrine dei negozi ubicati ovunque, beh allora, arriverete sufficientemente affamati ad ogni assaggio!

Altrettanto degne di nota le svariate iniziative come la musica dal vivo, i work shop, gli show-cooking e i vari stand gastronomici dislocati tra piazze e viuzze del centro.

IN SINTESI: un’eccellente combinazione di atmosfera, cibo, vino e storia!

CONSIGLI PRATICI:

Se anche voi avete una o più deliziose palle al piede in età scolare 😉 armatevi di cappellino e santa pazienza, perché inevitabilmente dovrete cedere all’acquisto di almeno un giochino o gadget, (noi abbiamo capitolato sulle frecce per l’arco). Consolatevi però perché non sarà certo un problema far fronte alla solita, costante richiesta: “Mamma, HO FAAAAAAME!”