0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Pin It Share 0 0 Flares ×

Da fedele pugliese e donna campanilista, difendo a spada tratta la mia terra natia, specie in tema enogastronomico. Devo ammettere tuttavia, seppure a malincuore, che da quando ho cominciato a girovagare tanto l’entroterra emiliano – romagnolo quanto le sue zone costiere, per certi versi ho dovuto quantomeno ritrattare le mie rigide posizioni di supremazia meridionale. Tippest, grazie a coupon convenienti e che non deludono mai, sta regalandomi immense gioie culinarie anche in questa meravigliosa regione: una delle ultime “scoperte” è avvenuta in Viale Regina Margherita a Rivazzurra di Rimini (RN), con il ristorante – pizzeria “Auriga“.
All’esterno il locale potrebbe risultare anche eccessivamente semplice e spartano ma l’odore che emette è inconfondibile: un odore che sa di casa, che sa di buono. Il personale ci ha da subito accolti con grande enfasi e ci ha fatto accomodare in uno dei pochi tavoli liberi: sono in molti, evidentemente, ad essere letteralmente catturati da quell’odorino invitante che aleggia tra le viuzze di Rivazzurra di Rimini. Avevamo un coupon da soli 39 euro e valido per due persone: ci avrebbero deliziati di una cena intera a base di buon pesce, dagli antipasti (freddi e caldi, soutè di cozze e vongole) ai primi piatti (Tagliolini fatti in casa allo scoglio Spaghetti alla carbonara di pesce), dal secondo (Filetto di branzino alla mediterranea e Spiedini di calamari e gamberetti alla griglia) al dessert (Dolce dello chef) il tutto accompagnato da un’inimitabile Bottiglia di vino Pignoletto, che ha coronato la nostra cena con grazia e bontà. Non sono mancati, dulcis in fundo, amari e caffé, anch’essi compresi nel coupon. Sebbene non abbia (non ancora, perlomeno) avuto occasione di assaggiare la pizza, a giudicare dal colore della stessa, dal profumo e dalle espressioni dei palati che ne beneficiavano il gusto, credo che anche il versante “pizzeria” lavori estremamente bene, e a prezzi più che onesti, a giudicare dalla zona.
La serata è dunque trascorsa in maniera estremamente piacevole.

In nuce:
– Locale ampio e luminoso facilmente raggiungibile sia in macchina che a piedi;
Personale impeccabile, gentile e disponibile;
– Cibo e piatti squisiti.
Direi che questa attività abbia tutte le carte in regola per ricevere la mia piena acclamazione e per essere caldamente consigliata a chi vuol ben riempirsi l’addome senza, parimenti, svuotare eccessivamente le tasche!
Ilaria S.